Una connessione Internet, un PC o lo smartphone, sincerità, pazienza e costanza possono farci guadagnare da casa. Basta rispondere ai questionari pagati che vengono offerti da diversi siti di sondaggi, detti anche panel. 

I panel, che sono intermediari, ci mettono in contatto con le compagnie interessate a conoscere le nostre opinioni, gusti e preferenze. Infatti le aziende, prima di lanciare nuovi prodotti, eseguono delle ricerche di mercato per capire se quel prodotto piacerà. 

Questo è il motivo per cui le grandi compagnie si servono di siti di sondaggi a pagamento, dove gli utenti rispondono ai questionari dettagliatamente ed in cambio ricevono un compenso. 

Fare soldi con i sondaggi online è molto semplice e praticabile da tutte le persone che desiderano arrotondare lo stipendio o mettere da parte un po’ di soldi extra.

Il meccanismo si basa sulla profilazione, ovvero l’insieme delle caratteristiche socio-demografiche dell’utente: età, sesso, famiglia, lavoro, hobbies, luogo di nascita e di residenza, stipendio, gusti personali, aspetti caratteriali e tanto altro ancora. 
Nessuna paura quindi se vi chiedono il vostro reddito mensile, è solo una questione di target!

​ 

A questo punto occorre saper scegliere le piattaforme più affidabili e remunerative per metterci subito all’opera e iniziare a guadagnare da casa. Ricordiamoci che se ci iscriviamo ad un maggior numero di siti di sondaggi retribuiti, più alte saranno le possibilità di portare a termine le indagini ed essere pagati e più soldi avremo incassato alla fine dell’anno.

Tratteremo solo siti di sondaggi retribuiti già testati, quindi seri, sicuri, gratis e di fiducia che pagano i loro utenti. Ovviamente, noi utenti dobbiamo garantire risposte sincere, attenzione nell’esecuzione, osservazione delle regole, pena l’espulsione dai panel.

Le compagnie di ricerca di mercato che trovate su Vita Da Couponista sono sicure perché testate in prima persona, garantite inoltre dalle recensioni delle migliaia di utenti che ogni giorno si iscrivono e partecipano alle indagini.

La maggior parte dei panel suggeriti, fanno parte di Esomar (European Society for Opinion and Market Research), ovvero dell’associazione mondiale dei professionisti del marketing e dei sondaggi di opinione.

Occorre prestare molta attenzione, perché purtroppo esistono le truffe online, ovvero panel che ci chiedono soldi per registrarci, oppure che ci promettono guadagni da capogiro, o ancora altri siti che ci chiedono di pagare per accedere a una lista di compagnie sicure. Diffidate da tutto questo, nessun panel serio chiede denaro!

Caratteristiche dei siti di sondaggi

Quali sono le caratteristiche comuni ai panel seri di sondaggi che pagano?

  • Gratis: i panel sono al 100% gratuiti. Non dovremo mai dare un solo centesimo per avere la possibilità di accedere ai siti di sondaggi e poter rispondere ai questionari. Tutto quello che ci verrà chiesto di fare è registrarci con il nostro indirizzo e-mail.

  • Adatti a tutti: per poter compilare i sondaggi, non dovremo avere particolari conoscenze di nessun tipo, né disporre di un’esperienza lavorativa e/o professionale. L’unica cosa richiesta, è la nostra opinione sincera.

  • Libertà: possiamo guadagnare con i sondaggi online quando più ci fa più comodo. Ogni settimana ci verranno offerti diversi questionari e, in base al nostro tempo, possiamo decidere se farli o meno. Mettiamo che un giorno non possiamo o vogliamo, non succede niente. Può accadere soltanto che quello stesso test il giorno dopo non sia più disponibile e che dovremo aspettare un altro questionario.​

  • Comodità: basta un computer (o uno smartphone) e possiamo compilare i sondaggi a pagamento comodamente dal divano di casa nostra.

  • Durata: la durata è variabile, la media va dai 10 ai 15 minuti.

  • Retribuzione: in generale, un questionario compilato non viene pagato più di 3€, anche se a volte i panel ci invitano a partecipare ad interviste, diari e studi più specifici e più complessi che sono retribuiti meglio. La retribuzione di un sondaggio dipende principalmente dalla durata e dal profilo del partecipante.

  • Pagamenti: i panel pagano gli utenti per ogni questionario completato. Una volta che abbiamo accumulato un numero sufficiente di punti o denaro nel nostro account, possiamo richiedere il pagamento o riscatto. Possiamo richiedere il versamento dei contanti direttamente su un conto Paypal o conto corrente bancario o ancora su carta con Iban, oppure trasformare quanto abbiamo guadagnato in un buono acquisto spendibile sulle più famose piattaforme di acquisti online, per esempio Amazon, altrimenti in alcuni panel c’è la possibilità di richiedere voucher carburante o ricariche telefoniche.

I sondaggi online retribuiti sono un ottimo strumento per guadagnare un extra ed il guadagno è assicurato, basta dedicare un po’ di tempo per rispondere alle domande dei questionari: dieci minuti o un paio d’ore al giorno, questo saremo noi a deciderlo.

Non diventeremo ricchi con questa attività ma con un po’ di pazienza riusciremo a toglierci qualche sfizio, magari andare in vacanza alla fine dell’anno o farci un regalo ogni mese. Lascio ad ognuno di voi un obiettivo da raggiungere!

I nostri guadagni dipenderanno esclusivamente dalla nostra disponibilità in termini di tempo e voglia di rispondere alle domande.

I panel di sondaggi pagati ci inviano i questionari in base al nostro profilo, con una media che può variare da utente a utente, e da piattaforma a piattaforma. Il guadagno quindi è difficile da quantificare essendo davvero molte le variabili. 

Provo a fare un esempio:  da un questionario medio di 10 o 15 minuti una volta completato avremo ricavato 1 euro, completandone 6 al giorno ci farà incassare 6 euro in 24 ore. Se partecipiamo ai sondaggi ogni giorno, per 30 giorni, riusciremo ad arrivare a 180 euro al mese, ovvero più di 2000 euro all’anno. Se partecipano altri componenti della famiglia, questo guadagno verrà moltiplicato: niente male, vero?

Ricordiamoci che ogni panel prevede misure di pagamento diverse in base alla durata, all’urgenza del committente, al nostro profilo utente, alle nostre abitudini di consumo. 

Pronte a cominciare? Cliccate QUI per trovare la lista dei migliori panel, iscrivetevi e buon divertimento retribuito!